lunedì 3 dicembre 2007

TENTATO UXORICIDIO

TENTATO UXORICIDIO
Lei voleva uscire in cortile in pigiama, lui era contrario, e ha cercato d'ammazzarla. Chissà cosa c'è sotto.

La donna, di 47 anni, è gravissima
BRESCIAUn uomo di 53 anni ha tentato di strozzare la moglie 47enne, stamani poco prima delle 7, a Gussago, comune della Franciacorta, alle porte di Brescia. La donna, immediatamente soccorsa, è giudicata in condizioni gravissime ed è tenuta in vita solo artificialmente. Il marito, dopo il fatto, ha chiamato il figlio che ha avvisato i carabinieri di Gardone Valtrompia (Brescia). È stato arrestato. Dalle prime indicazioni, l’episodio sarebbe scaturito per futili motivi: pare che la donna volesse uscire in cortile in pigiama e l’uomo fosse contrario.

2 commenti:

RobRond ha detto...

Forse una foto della signora aiuterebbe a comprendere meglio il caso (e a valutare l'ipotesi di eventuali aggravanti e/o attenuanti); ma il vero dubbio è: cosa mai sarebbe successo se anzicché usare il pigiama la signora si fosse messa una camicia da notte?

Giusto Giusti ha detto...

la donna è morta.
Brescia, 18:17
MORTA A BRESCIA LA DONNA STRANGOLATA DAL MARITO
Evelina Conti, la 47enne bresciana vittima domenica mattina di un tentativo di strangolamento da parte del marito, Angelo Andreis, 53 anni, e' morta. Il decesso e' avvenuto oggi pomeriggio alle 15,30 all'ospedale Sant'Anna in citta'. La donna era in coma anossico da due giorni. Ieri sera i medici avevano dichiarato la morte cerebrale. Per l'uomo, arrestato dai carabinieri, l'accusa si aggrava: da tentato omicidio a omicidio. (6.12.07)